Loading...
Spiritualità 2018-05-07T17:50:57+00:00

Spiritualità

Il Santuario di Santa Rita da Cascia.

Da tutti gli hotel del Gruppo Magrelli, anche se vicini al santuario di Santa Rita da Cascia, viene offerto un servizio di navetta per raggiungere la basilica che è possibile prenotare tramite la reception.
Per saperne di più sulla Basilica e la sua storia clicca qui.
Orari apertura della Basilica di Santa Rita da Cascia:
Orario invernale da ottobre a marzo
Tutti i giorni, dalle ore 6.45 alle ore 18.00
Orario estivo da aprile a ottobre
Tutti i giorni, dalle ore 6.30 alle ore 20.00

Orari delle S. Messe a Santa Rita da Cascia: 

Giorni feriali: 7.30 | 10.30 | 12.00 | 16.30
Giorni festivi: 7.30 | 9.30 | 10.30 | 12.00 | 16.30

24 DICEMBRE
S. Messe 7.30 | 10.30 | 12.00 | 16.30
Ore 17.15: Primi Vespri di Natale
Ore 23.30: Solenne Veglia del Natale
a seguire, la MESSA SOLENNE a MEZZANOTTE

25 DICEMBRE
S. Messe ore 7.30 | 9.30 | 10.30 | 12.00
ORE 16.30 MESSA SOLENNE
Ore 17.15: Secondi Vespri di Natale

26 DICEMBRE
S. Messe ore 7.30 | 9.30 | 10.30 | 12.00 | 16.30

Basilica Santa Rita Da Cascia

Storia e vita di Santa Rita da Cascia
La vita di Santa Rita viene segnata dalla sua decisione di perdonare gli assassini di suo marito e vivere in un convento per il resto dei suoi giorni. La Santa viene ricordata per l’amore e il desiderio di pace che la contraddistinguono, nonostante gli eventi tragici della sua vita. La storia e l’operato della Santa ispirano ogni anno molti pellegrinaggi religiosi, che rendono Cascia uno dei luoghi chiave della spiritualità in Umbria.
Per saperne di più sulla vita di Santa Rita:link

Altri luoghi di Santa Rita da visitare a Cascia

  – L’orto del miracolo
A Cascia sono molti i luoghi del pellegrinaggio legati alla vita di Santa Rita, come L’orto del Miracolo, nel quale si sono visti fichi maturi nel mese di gennaio sia durante la vita della Santa che durante la sua beatificazione nel 1526.

 – La casa natale e la casa maritale di Santa Rita
La casa maritale di Santa Rita venne riadattata a cappella nel 1629, mentre quella natale venne identificata nel 1697 dopo che per anni si era pensato fosse stata distrutta dal terremoto del 1599.

 – Apertura urna Santa Rita
Guarda l’apertura dell’urna di Santa Rita nel 2016

I luoghi di Santa Rita a Roccaporena.

Da visitare sicuramente a Roccaporena, paese Natale di Santa Rita: Casa natale, Casa maritale, il Lazzaretto, la Chiesa di san Montano, L’orto del miracolo, Lo scoglio della Preghiera, Il santuario. 

Appuntamenti e celebrazioni di Santa Rita a Cascia: maggio e giugno.

Giornata della Vocazione familiare

L’evento dedicato alle famiglie si ripete ogni anno la prima domenica di maggio, in ricordo di Santa Rita e della sua dedizione alla famiglia.

Novena

I giorni dal 12 al 20 maggio sono dedicati alla preparazione della festa di Santa Rita. Durante questo periodo è permesso ai fedeli di avvicinarsi all’urna della Santa dopo ogni celebrazione in Basilica.

Processione dello Stendardo

Si tiene la domenica di maggio precedente la festa. Le origini della processione risalgono al 1731, quando fu istituita come ringraziamento a Santa Rita (allora beata) per la sua protezione durante il terremoto del 1730.

Festa di Santa Rita

La festa è dal 20 al 22 maggio e si divide in diversi eventi volti a commemorare la vita della Santa.

Il Transito di Santa Rita, si svolge il 21 maggio: è una cerimonia liturgica che commemora nella Basilica la morte della Santa.
La Fiaccola, una suggestiva ed emozionante processione e fiaccolata fino al monastero. Circondato da un mare di luci, un atleta porta la fiaccola sul sagrato della Basilica di Santa Rita: si arriva così alla consegna alla Città gemellata e alla accensione del tripode votivo.

22 maggio

Il Corteo Storico, una rievocazione in costume della vita della Santa.
La Pontificale, celebrazione liturgica in onore della Santa.
La Benedizione delle rose: i pellegrini alzano al cielo le rose per raccogliere la grazia.
Durante le festività verrà anche presentato e assegnato il Riconoscimento Internazionale Santa Rita, alle donne ritiane che si sono distinte nel dialogo di pace ai giorni nostri.

Festa della Rosa e delle Rite

A Roccaporena, la penultima o l’ultima domenica di giugno, dal 1952: migliaia di persone convergono nella frazione dove nacque la Santa e dove a confortare Rita morente fu secondo la tradizione una rosa fiorita qui in pieno inverno. Il Santuario affida in questa occasione la custodia della reliquia della Santa ad una diversa parrocchia ogni anno.

Processione “La via della Spina”

Tutti i sabati dal mese di giugno ad agosto la processione, con inizio alle 21.15, ricorda i 15 anni di stigmate sulla fronte della Santa.

Altre mete della spiritualità a Cascia e dintorni

A Cascia: le chiese di Sant’Antonio, San Francesco e Sant’Agostino.

A Norcia: Santa Maria Argentea, la Basilica di San Benedetto, la Chiesa della Madonna Bianca, la Chiesa di Sant’Andrea, la Chiesa di Santa Maria in Piazza e la Chiesa di San Salvatore.

Nella Valle del Campiano: l’Abbazia di Sant’Eutizio.

Nella zona di Preci: la Chiesa della Madonna della Peschiera e il “lebbrosario” di San Lazzaro in Valloncello.

A Monteleone di Spoleto: la Chiesa di San Francesco.